Vittoria mai in discussione per la ๐ƒ๐จ๐ฅ๐จ๐ฆ๐ข๐ญ๐ข ๐“๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐จ, che si riscatta dopo la bruciante sconfitta di Brindisi fermando la corsa della ๐ƒ๐ข๐ง๐š๐ฆ๐จ ๐’๐š๐ฌ๐ฌ๐š๐ซ๐ข, reduce da 3 vittorie di fila. La gara non ha mai avuto storia, con gli uomini di Markovic che non sono mai stati in vantaggio, e sono rimasti sempre a distanza di almeno 6 punti per tutto l’incontro; giร  senza Trier, il coach che ha sostituito Piero Bucchi ha potuto schierare solo 4 minuti l’acciaccato ๐‰๐ž๐Ÿ๐Ÿ๐ž๐ซ๐ฌ๐จ๐ง, e il 3/20 finale da 3 punti ha fatto il resto. Dall’altra parte, Galbiati pur senza ๐”๐๐จ๐ฆ e il lungodegente ๐„๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ, ha potuto recuperare in extremis ๐†๐ซ๐š๐ณ๐ฎ๐ฅ๐ข๐ฌ, il migliore del primo tempo, prima che le luci della ribalta li prendesse ๐๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ฌ๐ฌ ๐‡๐ฎ๐›๐›, miglior marcatore dell’incontro con 21 punti con 5/8 da 3 punti.

๐Ÿยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 28-15 (28-15)

I padroni di casa partono subito forte, segnando 15 punti nei primi 4โ€™, trascinati dalle triple di ๐†๐ซ๐š๐ณ๐ฎ๐ฅ๐ข๐ฌ e ๐Œ๐จ๐จ๐ง๐ž๐ฒ (15-4). Gli uomini di Markovic faticano a carburare in attacco, ma gli ingressi di ๐‘ช๐’‚๐’‘๐’‘๐’†๐’๐’๐’†๐’•๐’•๐’Š e ๐‘ด๐’„๐’Œ๐’Š๐’๐’๐’Š๐’† se non altro permettono un mini riavvicinamento (15-9); Galbiati risponde con la coppia ๐‡๐ฎ๐›๐›-๐…๐จ๐ซ๐ซ๐š๐ฒ (๐ช๐ฎ๐ž๐ฌ๐ญ’๐ฎ๐ฅ๐ญ๐ข๐ฆ๐จ ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐ ๐š๐ซ๐š ๐ง.๐Ÿ”๐ŸŽ๐ŸŽ ๐ข๐ง ๐ฆ๐š๐ ๐ฅ๐ข๐š ๐“๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐จ), che imperversa su entrambi i lati del campo. La tripla del capitano chiude un primo quarto (28-15) da 6/11 da 3 punti e 7 assist, contro lo 0/4 e un solo assist dei sardi.

๐Ÿยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 15-17 (43-32)

Diversi errori e palle perse in apertura di secondo quarto, ma รจ Sassari a piazzare uno 0-7 di parziale chiuso dalla unica tripla a segno nel primo tempo degli ospiti, siglata da ๐‚๐ก๐š๐ซ๐š๐ฅ๐š๐ฆ๐ฉ๐จ๐ฉ๐จ๐ฎ๐ฅ๐จ๐ฌ (28-22). Dopo il timeout chiamato, Galbiati rimette in campo ๐†๐ซ๐š๐ณ๐ฎ๐ฅ๐ข๐ฌ ๐ž ๐๐š๐ฅ๐๐ฐ๐ข๐ง, e sono loro assieme a ๐Œ๐จ๐จ๐ง๐ž๐ฒ a ridare il +10 alla Dolomiti la doppia cifra di vantaggio (34-24), allungando ulteriormente sul +12 grazie alla tripla di ๐‡๐ฎ๐›๐› (41-28). Sul finale di tempo ๐†๐จ๐ฆ๐›๐š๐ฎ๐ฅ๐ mostra i muscoli in area, schiacciando di prepotenza sulla testa di ๐๐ข๐ฅ๐ข๐ ๐ก๐š, poi sigla i liberi che mandano le squadre al riposo (43-32).

๐Ÿ‘ยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 24-21 (67-53)

Cappelletti parte in quintetto al posto dell’acciaccato Jefferson nel secondo tempo, ed assieme a ๐“๐ฒ๐ซ๐ž๐ž piazza subito uno 0-6 di parziale, costringendo Galbiati a fermare la gara dopo solo 1โ€™30โ€ (43-38); al ritorno in campo รจ ๐๐š๐ฅ๐๐ฐ๐ข๐ง a prendere in mano le redini dellโ€™incontro, propiziando 2 canestri di ๐๐ข๐š๐ง๐  e mettendosi in proprio con 5 punti consecutivi nel controparziale Trento di 11-2 (54-40). I padroni di casa continuano a trovare il fondo della retina dalla lunga distanza con ๐Œ๐จ๐จ๐ง๐ž๐ฒ e ๐€๐ฅ๐ฏ๐ข๐ญ๐ข (60-46), ma ๐๐š๐ฅ๐๐ฐ๐ข๐ง commette il quarto fallo con 2โ€™43โ€ da giocare nel terzo quarto. Viceversa la pessima serata al tiro dalla distanza dei sardi continua, e solo ๐ƒ๐ข๐จ๐ฉ cerca di contrastare i padroni di casa, assieme a ๐“๐ฒ๐ซ๐ž๐ž che trova in chiusura di terzo quarto un gioco sa 3 punti per il 67-53 al suono della penultima sirena.

๐Ÿ’ยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 20-23 (87-76)

La musica non cambia nella frazione finale: Trento in assoluto controllo trova canestri un poโ€™ da tutto il roster, mentre Sassari grazie a ๐†๐จ๐ฆ๐›๐š๐ฎ๐ฅ๐ prova a tornare sotto la doppia tripla di svantaggio (70-61) , con ๐‚๐ก๐š๐ซ๐š๐ฅ๐š๐ฆ๐ฉ๐จ๐ฉ๐จ๐ฎ๐ฅ๐จ๐ฌ che fallisce la tripla del -6, prima che ๐‡๐ฎ๐›๐› chiuda pratica con altre 2 triple, che permettono ai padroni di casa di ribaltare anche la differenza canestri: finisce 87-76.

——————

STARTING FIVE

——————

๐“๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐จ: Mooney, Baldwin, Niang, Grazulis, Biligha

๐’๐š๐ฌ๐ฌ๐š๐ซ๐ข: Jefferson, Tyree, Kruslin, Charalampopous, Goumbauld

——————————

STATISTICHE DI SQUADRA

——————————

๐“๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐จ

2pt: 18/36 (50.0%)

3pt: 14/30 (46.7%)

Liberi: 910 (90.0%)

Rimbalzi: 34 (9 o. + 25 d.)

Assist: 19

Palle perse: 11

๐’๐š๐ฌ๐ฌ๐š๐ซ๐ข

2pt: 25/45 (55.6%)

3pt: 3/20 (15.0%)

Liberi: 17/19 (89.5%)

Rimbalzi: 36 (13 o. + 23 d.)

Assist: 15

Palle perse: 12

———–

MVP

———–

๐๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ฌ๐ฌ ๐‡๐ฎ๐›๐› (Trento)

————–

TABELLINI

————–

๐“๐‘๐„๐๐“๐Ž

Matt Mooney – 11pt / 5rb / 4as

Prentiss Hubb – 21pt / 0rb / 6as

Kamar Baldwin – 9pt / 4rb / 5as

Luca Conti – 0pt / 1rb / 0as

Toto Forray – 5pt / 2rb / 1as

Davide Alviti – 8pt / 2rb / 1as

Andrejs Grazulis – 14pt / 6rb / 0as

Paul Biligha – 10pt / 4rb / 0as

Derek Cooke – 3pt / 4rb / 0as

Saliou Niang – 6pt / 5rb / 2as

Mahmadou Diarra – ne

๐๐€๐๐‚๐Ž ๐ƒ๐ˆ ๐’๐€๐‘๐ƒ๐„๐†๐๐€ ๐’๐€๐’๐’๐€๐‘๐ˆ

Alessandro Cappelletti – 17pt / 4rb / 3as

Breein Tyree – 20pt / 3rb / 1as

Filip Kruslin – 5pt / 5rb / 1as

Kaspar Treier – ne

Brandon Jefferson – 0pt / 0rb / 1as

Tommaso Raspino – ne

Stefano Gentile – 3pt / 1rb / 7as

Stephane Gombauld – 10pt / 5rb / 0as

Vasilis Charalampopoulos – 8pt / 5rb / 2as

Alfonzo McKinnie – 3pt / 3rb / 0as

Ousmane Diop – 10pt / 4rb / 0as

Luca Gandini – ne

—————-

SALA STAMPA

—————-

*๐‘Ÿ๐‘–๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘ก๐‘Ž๐‘ก๐‘’ ๐‘‘๐‘Ž๐‘– ๐‘ ๐‘–๐‘ก๐‘– ๐‘ข๐‘“๐‘“๐‘–๐‘๐‘–๐‘Ž๐‘™๐‘– ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘ ๐‘œ๐‘๐‘–๐‘’๐‘ก๐‘Ž’

๐๐š๐จ๐ฅ๐จ ๐†๐š๐ฅ๐›๐ข๐š๐ญ๐ข (coach Trento): โ€œAbbiamo vissuto una settimana complessa, ringrazio di cuore tutto il nostro staff per averci messo nelle condizioni di poter contare di nuovo almeno per qualche minuto su Andrejs Grazulis. Si รจ visto quanto sia importante per i nostri equilibri. Perรฒ oggi tutti hanno dato il loro contributo, abbiamo tolto a Sassari ritmo offensivo mettendo energia e aggressivitร  in difesa. Bella vittoria, importante anche per aver saputo fare meglio dei 7 punti di differenza subiti allโ€™andata. Andiamo avanti giorno dopo giorno perchรฉ abbiamo tante cose da sistemare. Una parola per Toto ci tengo a spenderla: sono orgoglioso di vederlo giocare con questo cuore e con questa energia. Altre 600 forse sono troppe, ma gli auguro di giocarne ancora tante altreโ€œ.

๐๐ž๐ง๐š๐ ๐Œ๐š๐ซ๐ค๐จ๐ฏ๐ข๐œ (coach Dinamo Sassari): “Complimenti a Trento perchรจ ha giocato un’eccellente partita, sono stati aggressivi, solidi, ci hanno messo in difficoltร , noi non siamo stati abbastanza continui per riuscire a rientrare, non abbiamo avuto abbastanza energia, due metri dietro, due secondi dopo, abbiamo fatto anche delle buone cose ma troppo poco per rimontareโ€œ.

Autore

  • Daniele De Santis

    Nba, un amore a prima vista sin da ragazzinoโ€ฆ il poco basket dal vivo dalle sue parti sopperito da โ€œdivoratoreโ€ di tabellini e notizie sui giornali, radio e tv fino ai giorni nostri grazie al web. Con breve esperienza da addetto stampa nella pallavolo femminile e collaboratore di testate giornalistiche, per Passione Basket cura rubriche sulla Nba ed รจ uno dei volti delle nostre โ€œPB Talkings Serie A1โ€ del lunedi sera.

    Visualizza tutti gli articoli