๐ƒ๐จ๐ฉ๐ฉ๐ข๐š ๐ข๐๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ญ๐šฬ€

La partita valida per il quarto turno del girone di andata del campionato italiano di basket che vede affrontarsi i padroni di casa di ๐๐ž๐ฌ๐š๐ซ๐จ targati Carpegna prosciutto contro la Givova di ๐’๐œ๐š๐Ÿ๐š๐ญ๐ข sembra davvero mostrare quali valori possono esprimere i giocatori italiani.

I pesaresi di coach Buscaglia partono con ๐Œ๐œ ๐‚๐š๐ฅ๐ฅ๐ฎ๐ฆ, ๐๐š๐ฆ๐Ÿ๐จ๐ซ๐ญ๐ก, ๐๐ฅ๐ฎ๐ข๐ž๐ญ๐ญ, ๐…๐จ๐ซ๐ e ๐‹๐ž๐จ๐ง๐š๐ซ๐๐จ ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€, che ha ormai scalzato ๐†๐š๐ฏ๐ข๐ง ๐’๐œ๐ก๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ง๐  nella titolaritร  da centro e che incrocerร  le lunghe leve con ๐๐ฎ๐ง๐ ๐ž, supportato da ๐๐ข๐ง๐ค๐ข๐ง๐ฌ, ๐‘๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ, ๐‘๐จ๐›๐ข๐ง๐ฌ๐จ๐ง e ๐‘๐จ๐ฌ๐ฌ๐š๐ญ๐จ, ancora una volta preferito a Logan nello schieramento iniziale di una gara diretta dai fischietti di Borgioni, Borgo e Pepponi.

Il primo possesso รจ per gli ospiti che finalizzano subito con capitan ๐‘๐จ๐ฌ๐ฌ๐š๐ญ๐จ a cui risponde ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€ guadagnandosi un fallo da ๐‘๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ che trasforma in 2 punti dalla linea del tiro libero. Dopodichรฉ รจ Robinson che continua a bucare la retina, sopperendo allโ€™uscita di scena di ๐๐ฎ๐ง๐ ๐ž.

Lโ€™americano che ha disputato la summer league in NBA con i Detroit Pistons parte bene con una tripla ma deve presto accomodarsi in panchina per il secondo fallo commesso. ๐๐ข๐ง๐ข lo sostituisce egregiamente dato che puรฒ contare sulla copertura di ๐๐ข๐ง๐ค๐ข๐ง๐ฌ per occuparsi del solo ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€ a farsi valere nel pitturato ma anche fuori.

Questa carenza consente a Scafati di prendere il largo concludendo la prima frazione in vantaggio per 33 a 14, cosรฌ in controllo che si ritiene di schierare ๐‹๐จ๐ ๐š๐ง solo a 23 secondi dalla prima sirena, dopo ๐‹๐จ๐ญ๐ญ๐ข๐ž e ๐Œ๐จ๐ฎ๐ก๐š e seguito da ๐ƒ๐ž ๐‹๐š๐ฎ๐ซ๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ข๐ฌ.

Il secondo quarto si apre con il rientro di ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€, tenuto fuori per salvaguardarlo dai falli. Con lui anche ๐Œ๐š๐ณ๐ณ๐จ๐ฅ๐š e ๐•๐ข๐ฌ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ข sono preferiti agli stranieri a cui ๐’๐š๐œ๐ซ๐ข๐ฉ๐š๐ง๐ญ๐ข per Scafati replica lasciando spazio a ๐‹๐จ๐ญ๐ญ๐ข๐ž, ๐๐ข๐ง๐ข e facendo esordire ๐€๐ฅ๐ž ๐†๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ฅ๐ž nella partita a cui Pesaro si aggrappa grazie soprattutto a ๐Œ๐š๐ญ๐ญ๐ž๐จ ๐“๐š๐ฆ๐›๐จ๐ง๐ž che, con una tripla, prima induce la Givova a chiamare Time Out e poi rimedia un fallo tecnico in abbinamento a ๐†๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ฅ๐ž per un trash talking che in Italia, a quanto sembra, non รจ ben tollerato.

Pesaro sembra inerme e a poco meno di due minuti dallโ€™intervallo lungo finisce a meno 20 punti con un contropiede di ๐‘๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ a cui ๐๐ฎ๐ฌ๐œ๐š๐ ๐ฅ๐ข๐š pensa finalmente di porre un freno chiamando minuto di sospensione. Ma il best coach del 2015 con Trento non puรฒ fare molto e la sua squadra va negli spogliatoi sul 30 a 47, accompagnata dai fischi del proprio pubblico che mal digeriscono il meno 17, che nella smorfia napoletana indica la disgrazia.

Tali sono appunto apparsi gli stranieri di Pesaro, tanto che lโ€™unico a rivedere il campo nella ripresa รจ ๐๐š๐ฆ๐Ÿ๐จ๐ซ๐ญ๐ก, con ๐“๐š๐ฆ๐›๐จ๐ง๐ž, ๐Œ๐š๐ณ๐ณ๐จ๐ฅ๐š, ๐•๐ข๐ฌ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ข e ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€, che apre andando in doppia cifra a cui ribatte ๐‘๐จ๐›๐ข๐ง๐ฌ๐จ๐ง, sceso in campo con il suo quintetto base dal lato gialloblu della partita.

๐๐ฎ๐ฌ๐œ๐š๐ ๐ฅ๐ข๐š prova a rimettere in partita i suoi stranieri, ma vedere che la stoppata di ๐•๐ข๐ฌ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ข su ๐‘๐จ๐›๐ข๐ง๐ฌ๐จ๐ง รจ vanificata dal mancato rientro difensivo a poco meno di tre minuti dalla ripresa lo induce a giocarsela principalmente con i suoi italiani.

Sono loro che con costanza e soliditร  ritornano sotto la doppia cifra di vantaggio con 3โ€™ e 39โ€ della terza frazione che costringono ๐’๐š๐œ๐ซ๐ข๐ฉ๐š๐ง๐ญ๐ข a chiamare time out a cui la squadra sembra non rispondere: ๐‹๐จ๐ ๐š๐ง incide in attacco ma รจ ingenuo in difesa e la mole di ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€ sotto canestro consente a Pesaro di evitare la nuova fuga degli ospiti.

Un fallo tecnico rimediato da ๐๐ฎ๐ฌ๐œ๐š๐ ๐ฅ๐ข๐š e lo scarso contributo di ๐๐ฅ๐ฎ๐ข๐ž๐ญ๐ญ, che segna i suoi primi punti sul finire della terza frazione, rallentano la rincorsa pesarese che a 40โ€ dalla terza sirena trovano un jolly: un instant replay converte un fallo di ๐†๐ž๐ง๐ญ๐ข๐ฅ๐ž in antisportivo che sommato al primo tecnico lo porta ad essere espulso dal campo senza nemmeno vedere il meno 6 raggiunto dai suoi avversari con i relativi liberi di ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€ accolti, finalmente, dagli applausi del pubblico.

Tuttavia, il gioco di Pesaro consente a ๐’๐š๐œ๐ซ๐ข๐ฉ๐š๐ง๐ญ๐ข di schierare ๐๐ข๐ง๐ข al posto di ๐๐ฎ๐ง๐ ๐ž senza troppa sofferenza ma, dโ€™altro canto, le polveri bagnate di ๐‹๐จ๐ ๐š๐ง tengono Scafati impantanata nella partita a cui ๐‘๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ sembra mandare un segnale schiacciando in faccia a ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€.

Ma ๐Œ๐š๐ณ๐ณ๐จ๐ฅ๐š non ci sta e con una mano ispirata da tre punti porta i suoi a piรน tre con 3โ€™24โ€ alla fine dei giochi. Da questo momento si assiste a una vera e propria guerra di triple segnate da una parte e dallโ€™altra che non lasciano vedere chi sia il padrone della partita ma con una piacevole differenza per il movimento: tra gli ospiti sono gli stranieri a segnare mentre in casa sono gli italiani ๐Œ๐š๐ณ๐ณ๐จ๐ฅ๐š e ๐“๐š๐ฆ๐›๐จ๐ง๐ž ad avere la mano calda a cui Scafati cerca di rimediare con un time out ad 1โ€™,48โ€ e schierando ๐๐ข๐ง๐ค๐ข๐ง๐ฌ da centro al posto di ๐๐ฎ๐ง๐ ๐ž e ๐‘๐จ๐ฌ๐ฌ๐š๐ญ๐จ con ๐‘๐จ๐›๐ข๐ง๐ฌ๐จ๐ง, ๐‘๐ข๐ฏ๐ž๐ซ๐ฌ e ๐‹๐จ๐ ๐š๐ง.

Proprio il capitano ospite รจ decisivo con un rimbalzo con fallo che gli frutta due liberi che mette a segno e, sulla rimessa, ruba palla e guadagna il quinto fallo di ๐๐š๐ฆ๐Ÿ๐จ๐ซ๐ญ๐ก che condisce con altri due liberi segnati, prima di uscire anche lui per falli.

Pesaro ha ancora il vantaggio che viene sprecato da una tripla folle quanto illusa di ๐“๐š๐ฆ๐›๐จ๐ง๐ž che poi consegna due tiri liberi a ๐‹๐จ๐ ๐š๐ง su un 1c1. 86 pari e tempi supplementari.

Scafati non si perde dโ€™animo e sfruttando anche la stanchezza e inesperienza dei padroni di casa si porta avanti con ๐‘๐จ๐›๐ข๐ง๐ฌ๐จ๐ง e Logan, che non smette di essere ingenuo in difesa regalando tre liberi a ๐•๐ข๐ฌ๐œ๐จ๐ง๐ญ๐ข a cui risponde ๐๐ข๐ง๐ค๐ข๐ง๐ฌ con un 2 piรน 1.

Alla fine per lui ci saranno 33 punti. Scafati gestisce e a nulla serve il time out di casa a 34โ€ dalla sirena. La partita si conclude di fatto con lโ€™uscita per falli di un validissimo ๐“๐š๐ฆ๐›๐จ๐ง๐ž (19 pt.) a poco meno di 20 secondi a cui segue unโ€™ultima schiacciata di ๐“๐จ๐ญ๐žฬ€ che fissa il punteggio a 103 โ€“ 107 per gli ospiti.

Proprio lโ€™ultima azione del pivot italiano fotografa la partita, persa con una diretta concorrente alla conquista della salvezza, come riconoscerร  nel post-partita coach ๐’๐š๐œ๐ซ๐ข๐ฉ๐š๐ง๐ญ๐ข, retta solo dagli italiani di Pesaro, nessuno dei quali ha visto i campionati europei o mondiali con la nazionale.

Ai Marchigiani ad oggi mancano di fatto ben quattro titolari e a cui hanno fatto gioco i black out degli ospiti, come confermato anche da Pinkins alla fine di una partita in cui le percentuali del match sono tornate a contatto perchรฉ i panchinari hanno preso il posto dei titolari, come dimostra la differenza dei punti dalla panchina, 42 a 25 per Pesaro

—————–

TABELLINI

—————–

๐‚๐€๐‘๐๐„๐†๐๐€ ๐๐‘๐Ž๐’๐‚๐ˆ๐”๐“๐“๐Ž ๐๐„๐’๐€๐‘๐Ž

Ray McCallum – 12pt / 1rb / 4as

Scott Bamforth – 13pt / 4rb / 7as

Trevon Bluiett – 4pt / 5rb / 4as

Riccardo Visconti – 8pt / 1rb / 3as

Quincy Ford – 3pt / 3rb / 0as

Matteo Tambone – 19pt / 5rb / 2as

Umberto Stazzonelli – ne

Valerio Mazzola – 15pt / 6rb / 0as

Gavin Schilling – 0pt / 0rb / 0as

Leonardo Totรจ – 29pt / 7rb / 1as

๐†๐ˆ๐•๐Ž๐•๐€ ๐’๐‚๐€๐…๐€๐“๐ˆ

Jaizec Lottie – 1pt / 1rb / 1as

Alessandro Gentile – 4pt / 5rb / 3as

Aristide Mouaha – 0pt / 0rb / 0as

Kruize Pinkins – 33pt / 8rb / 2as

Quirino De Laurentiis – 3pt / 0rb / 1as

Riccardo Rossato – 15pt / 3rb / 0as

Gerald Robinson – 16pt / 3rb / 8as

Demetre Rivers – 13pt / 5rb / 1as

John Richard Nunge – 5pt / 1rb / 3as

Giovanni Pini – 2pt / 5rb / 0as

David Logan – 15pt / 3rb / 1as

Pierfrancesco Sangiovanni – ne

Autore


#pubblicitร 
โ€œIn qualitร  di sito Affiliato Amazon
vengono percepite delle commissioni
sugli acquisti idonei"