Grande impresa della ๐„๐ฌ๐ญ๐ซ๐š ๐๐ข๐ฌ๐ญ๐จ๐ข๐š, che espugna il parquet di Milano con un grande secondo tempo, sospinta da ๐๐š๐ฒ๐ญ๐จ๐ง ๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ e ๐‚๐ก๐š๐ซ๐ฅ๐ข๐ž ๐Œ๐จ๐จ๐ซ๐ž, che sopperiscono alla grande ad infortunio a metร  secondo quarto di ๐•๐š๐ซ๐ง๐š๐๐จ. Per Milano reduce dall’impresa di Belgrado, un terzo quarto da incubo (10-29) compromette una partita che dopo il primo tempo sembrava in controllo.

Messina concede un turno di riposo a ๐Œ๐ข๐ซ๐จ๐ญ๐ข๐œ, e parte con ๐“๐จ๐ง๐ฎ๐ญ e ๐๐จ๐ฒ๐ญ๐ก๐ซ๐ž๐ฌ๐ฌ in quintetto, Pistoia inizia con il quintetto base. Il piano partita di entrambe le squadre รจ opposto: Milano attacca l’area con buona circolazione grazie alla regia di Lo, grande protagonista in Eurolega, e le folate di ๐“๐จ๐ง๐ฎ๐ญ; coach ๐๐ซ๐ข๐ž๐ง๐ณ๐š risponde soprattutto con il tiro da fuori.

E cosรฌ da metร  quarto (15-8) si assiste ad un vero botta e risposta, con un’indemoniato ๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ (13 con 3 triple) che riporta sul -1 Pistoia (20-19), ma con Milano che continua a trovare ๐Š๐š๐ฆ๐š๐ ๐š๐ญ๐ž sopra il ferro ( 4 schiacciate per 10 punti), e che chiude il primo quarto con un ottimo 10/13 da 2 e in vantaggio 28-19.

๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ continua a trovare il fondo della retina a inizio secondo quarto ( 33-27), ma coach Brienza a metร  quarto perde ๐•๐š๐ซ๐ง๐š๐๐จ, uscito zoppicante e sofferente. ๐Œ๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข, ๐“๐จ๐ง๐ฎ๐ญ e ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ costruiscono cosรฌ un 9-0 di parziale (48-34), sfruttando le palle perse ospiti, che vanno a punti solo con i tiri liberi di ๐‡๐š๐ฐ๐ค๐ข๐ง๐ฌ e ๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ fino a fine quarto, chiuso da una schiacciata di ๐Œ๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข (53-39).

Nel terzo quarto Pistoia si ripresenta in campo con ancora piรน aggressivita’ difensiva e comincia un vero e proprio show dalla distanza : 6 centri da 3 punti, con ๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ e ๐Œ๐จ๐จ๐ซ๐ž inarrestabili, intervallate dai canestri nel pitturato di ๐Ž๐ ๐›๐ž๐ข๐๐ž.

Milano tira malissimo (2/13 nel quarto), perde 3 palloni consecutivi, e arriva il primo vantaggio della partita per Pistoia (61-62), consolidato dalla tripla di ๐Œ๐จ๐จ๐ซ๐ž al suono della penultima sirena (63-68).

๐‡๐š๐ฐ๐ค๐ข๐ง๐ฌ e ๐–๐ก๐ž๐š๐ญ๐ฅ๐ž allargano ancora il divario in apertura di quarto quarto (63-72), Milano si aggrappa a ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ, che con due triple costruisce un parziale di 8-0 (74-74). Gli ospiti sbagliano 5 conclusioni di seguito ma non si scoraggiano, continuano a difendere forte, e grazie ancora una volta al duo ๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ-๐Œ๐จ๐จ๐ซ๐ž riprendono il comando (78-84).

Gli ultimi 2 minuti sono agonici: tripla di Lo per il -3 (81-84), Pistoia sbaglia ben tre conclusioni nella stessa azione dopo due rimbalzi d’attacco consecutivi, ma ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ perde un pallone in attacco decisivo, ancora un errore di ๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ da tre punti , ma ๐Œ๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข sbaglia la tripla del pareggio a 25 secondi dalla fine, consentendo a ๐Œ๐จ๐จ๐ซ๐ž di chiudere dalla lunetta (81-86).

๐–๐ข๐ฅ๐ฅ๐ข๐ฌ con 31 punti (21 nel primo tempo) e ๐Œ๐จ๐จ๐ซ๐ž con 28 (22 nel secondo tempo) sono i grandi protagonisti dell’impresa di coach ๐๐ซ๐ข๐ž๐ง๐ณ๐š, mentre i 26 di ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ non sono sufficienti a evitare a Milano la quarta sconfitta in campionato.

๐€๐‘๐Œ๐€๐๐ˆ ๐„๐—๐‚๐‡๐€๐๐†๐„ ๐Œ๐ˆ๐‹๐€๐๐Ž

Maodo Lo – 12pt / 1rb / 4as

Diego Flaccadori – 4pt / 1rb / 2as

Devon Hall – 2pt / 4rb / 2as

Stefano Tonut – 10pt / 3rb / 1as

Giordano Bortolani – 4pt / 1rb / 0as

Nicolรฒ Melli – 6pt / 5rb / 3as

Alex Poythress – 3pt / 6rb / 0as

Shavon Shields – 26pt / 3rb / 1as

Giampaolo Ricci – 0pt / 1rb / 2as

Ismael Kamagate – 12pt / 2rb / 0as

Guglielmo Caruso – ne

Johannes Voigtmann – 2pt / 8rb / 4as

๐„๐’๐“๐‘๐€ ๐๐ˆ๐’๐“๐Ž๐ˆ๐€

Payton Willis – 31pt / 7rb / 1as

Gianluca Della Rosa – 0pt / 0rb / 0as

Charlie Moore – 28pt / 4rb / 6as

Lorenzo Saccaggi – 0pt / 1rb / 1as

Tormi Metsla – ne

Angelo Del Chiaro – 0pt / 0rb / 0as

Jordon Varnado – 3pt / 2rb / 0as

Carl Wheatle – 7pt / 3rb / 3as

Ryan Hawkins – 9pt / 7rb / 1as

Derek Ogbeide – 8pt / 11rb / 0as

Autore

  • Daniele De Santis

    Nba, un amore a prima vista sin da ragazzinoโ€ฆ il poco basket dal vivo dalle sue parti sopperito da โ€œdivoratoreโ€ di tabellini e notizie sui giornali, radio e tv fino ai giorni nostri grazie al web. Con breve esperienza da addetto stampa nella pallavolo femminile e collaboratore di testate giornalistiche, per Passione Basket cura rubriche sulla Nba ed รจ uno dei volti delle nostre โ€œPB Talkings Serie A1โ€ del lunedi sera.

    Visualizza tutti gli articoli

#pubblicitร 
โ€œIn qualitร  di sito Affiliato Amazon
vengono percepite delle commissioni
sugli acquisti idonei"