Un’๐Ž๐ฅ๐ข๐ฆ๐ฉ๐ข๐š ๐Œ๐ข๐ฅ๐š๐ง๐จ schiacciasassi quella vista gli ultimi 20 giorni che aggiunge sempre qualcosa in piรน ed in positivo alle sue esibizioni. Anche la ๐‘๐ž๐ฒ๐ž๐ซ ๐•๐ž๐ง๐ž๐ณ๐ข๐š scioglie presto la resistenza annichilita da tale sicurezza e dimostrazione di forza e dall’onnipotenza cestistica al tiro nel primo tempo di uno scatenato ๐’๐ก๐š๐ฏ๐จ๐ง ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ.

Olimpia Milano – Reyer Venezia 100-77: la cronaca della partita

Eppure le primissime battute vedono scendere in campo una Reyer battagliera, che trova subito il primo canestro con il solito ๐“๐ฎ๐œ๐ค๐ž๐ซ e sfrutta la buona partenza di ๐“๐ž๐ฌ๐ฌ๐ข๐ญ๐จ๐ซ๐ข sotto canestro, mentre Milano si affida a ๐•๐จ๐ข๐ ๐ญ๐ฆ๐š๐ง๐ง per la prima realizzazione, per poi impattare con ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ (6-6). Due tiri sbagliati danno il via a due rapidi transizioni di Milano chiuse con le schiacciate di ๐Œ๐ž๐ฅ๐ฅ๐ข e ๐•๐จ๐ข๐ ๐ญ๐ฆ๐š๐ง๐ง ben innescati da ๐๐š๐ฉ๐ข๐ž๐ซ, che poi in penetrazione realizza il il 12-7.

E’ un primo campanello d’allarme perchรจ gli orogranata non costruiscono buoni tiri e l’Olimpia puรฒ ripartire rapidamente: a poco meno di 4 minuti dalla fine ๐’๐ก๐š๐ฏ๐จ๐ง ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ da inizio al suo personale show mettendo due triple consecutive intervallate da un canestro in penetrazione di ๐“๐ฎ๐œ๐ค๐ž๐ซ (18-10). ๐Š๐š๐›๐ž๐ง๐ ๐ž๐ฅ๐ž lotta a rimbalzo e realizza il -8 su tiro sbagliato da ๐“๐ฎ๐œ๐ค๐ž๐ซ, ma ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ chiude un gioco da 3 per il 23-12.

Nel finale di quarto ๐Š๐š๐›๐ž๐ง๐ ๐ž๐ฅ๐ž schiaccia un assist di ๐ƒ๐ž ๐๐ข๐œ๐จ๐ฅ๐š๐จ per il nuovo -8 (25-17), ๐๐š๐ฉ๐ข๐ž๐ซ realizza la tripla del +11 a cui replica ๐–๐ข๐ฅ๐ญ๐ฃ๐ž๐ซ con il ferro che accoglie dopo un rimbalzo la sua conlclusione dalla distanza, ma sull’ultima azione รจ ๐“๐จ๐ง๐ฎ๐ญ sulla sirena a realizzare la tripla del 31-20.

Milano inizia il secondo quarto con un 9-0 (12-0 considerando il parziale aperto nel primo quarto) con ๐Œ๐ข๐ซ๐จ๐ญ๐ข๐œ, ๐‘๐ข๐œ๐œ๐ข e ๐…๐ฅ๐š๐œ๐œ๐š๐๐จ๐ซ๐ข approfittando delle palle perse della formazione lagunare che iniziano a fioccoare, e si arriva sul 40-20, massimo vantaggio per l’Olimpia.

๐‡๐ž๐ข๐๐ž๐ ๐ ๐ž๐ซ interrmompe il parziale con 5 punti (due liberi e una tripla) ma con la tripla di ๐…๐ฅ๐š๐œ๐œ๐š๐๐จ๐ซ๐ข servito da ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ Milano ritocca anche il massimo vantaggio sul 48-25 (+23). Il finale di quarto e di tempo รจ ancora di marca danese con ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ che sbaglia il suo primo tiro di serata ma ne realizza altri quattro, uno da due e altre tre triple di cui l’ultima sulla sirena.

A fine primo tempo il tabellone recita 60-37 Olimpia con un ๐’๐ก๐š๐ฏ๐จ๐ง ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ da 22 punti da 3/3 in area, 5/6 dall’arco e 1/1 dalla lunetta, letteralmente immarcabile. Di contro la Reyer completamente smarrita, quasi rassegnata.

Anche se la partita sembra chiaramente indirizzata, il tempo per sistemare le cose ci sarebbe e Venezia prova ad entrare con un altro piglio, con una reazione d’orgoglio e una maggiore attenzione difensiva: riesce a tenere Milano a secco di punti per i primi 4 minuti e produce un parziale di 9-0 sull’asse ๐’๐ฉ๐ข๐ฌ๐ฌ๐ฎ-๐’๐ข๐ฆ๐ฆ๐ฌ, arrivando fino al -14 (60-46). L’Olimpia annusa il pericolo e torna subito in modalitร  “dominator” con ๐๐š๐ฉ๐ข๐ž๐ซ e ๐‡๐š๐ฅ๐ฅ che firmano un controbreak di 5-0 (65-46), per poi limitarsi a controllare con la Reyer che torna ad avvicinarsi sul-14 dalla lunetta con ๐‡๐ž๐ข๐๐ž๐ ๐ ๐ž๐ซ per poi subire ancora una volta un canestro sulla sirena del quarto, questa volta ad opera di ๐…๐ฅ๐š๐œ๐œ๐š๐๐จ๐ซ๐ข, per il 74-58.

Ultimo quarto che ha ben poco da raccontare, Milano ha un vantaggio importante e lo amministra bene. Venezia non scende mai sotto il -14 e a metร  quarto due bombe consecutive di ๐•๐จ๐ข๐ ๐ญ๐ฆ๐š๐ง๐ง lanciano giร  i titoli di coda (87-69). C’รจ ancora tempo perรฒ per un gioco da 4 di ๐’๐ก๐š๐ฏ๐จ๐ง ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ e per arrotondare il risultato a 100 punti con i tiri liberi realizzati del neo-entrato ๐‚๐š๐ซ๐ฎ๐ฌ๐จ.

๐’๐ก๐š๐ฏ๐จ๐ง ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ chiude con 28 punti ed รจ il nuovo ๐ฆ๐ข๐ ๐ฅ๐ข๐จ๐ซ ๐ฆ๐š๐ซ๐œ๐š๐ญ๐จ๐ซ๐ž ๐ข๐ง ๐Œ๐š๐ ๐ฅ๐ข๐š ๐Ž๐ฅ๐ข๐ฆ๐ฉ๐ข๐š nelle in partite di Final Eight di Coppa Italia (superato Gallinari a 27 punti), cosi come i 60 punti realizzati nel primo tempo sono il nuovo record di punti in un tempo nella competizione.

Milano arriva in finale a vele spiegate e con tutti i favori del pronostico, aspettando di conoscere il nome dell’avvaresaria fra Napoli e Reggio Emilia. Dalla Reyer Venezia si ci aspettava di piรน: non esce ridimensionata, ma la sensazione รจ che per arrivare ad essere una competitor a livello di titoli nazionali ci sia ancora tanto lavoro da fare.

——————

Olimpia Milano – Reyer Venezia: i quintetti iniziali

——————

๐Ž๐ฅ๐ข๐ฆ๐ฉ๐ข๐š ๐Œ๐ข๐ฅ๐š๐ง๐จ: Napier, Shields, Hall, Melli, Voigtmann

๐‘๐ž๐ฒ๐ž๐ซ ๐•๐ž๐ง๐ž๐ณ๐ข๐š: Casarin, Spissu, Simms, Tucker, Tessitori

————————-

Olimpia Milano – Reyer Venezia: i parziali dei quarti

————————-

๐Ÿยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 31-20 (31-20)

๐Ÿยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 29-17 (60-37)

๐Ÿ‘ยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 14-21 (74-58)

๐Ÿ’ยฐ ๐๐ฎ๐š๐ซ๐ญ๐จ: 26-19 (100-77)

——————————

Olimpia Milano – Reyer Venezia: le statistiche di squadra

——————————

๐Ž๐ฅ๐ข๐ฆ๐ฉ๐ข๐š ๐Œ๐ข๐ฅ๐š๐ง๐จ

2pt: 20/38 (52.7%)

3pt: 16/35 (45.8%)

Liberi: 12/15 (80.0%)

Rimbalzi: 35 (12 o. + 23 d.)

Assist: 24

Palle perse: 9

๐‘๐ž๐ฒ๐ž๐ซ ๐•๐ž๐ง๐ž๐ณ๐ข๐š

2pt: 18/31 (58.1%)

3pt: 8/25 (32.0%)

Liberi: 17/20 (85.0%)

Rimbalzi: 35 (9 o. + 26 d.)

Assist: 16

Palle perse: 17

———–

Olimpia Milano – Reyer Venezia: il nostro MVP della partita

———–

๐’๐ก๐š๐ฏ๐จ๐ง ๐’๐ก๐ข๐ž๐ฅ๐๐ฌ (Olimpia Milano)

————–

Olimpia Milano – Reyer Venezia: il tabellino

————–

๐€๐‘๐Œ๐€๐๐ˆ ๐„๐—๐‚๐‡๐€๐๐†๐„ ๐Œ๐ˆ๐‹๐€๐๐Ž

Devon Hall – 7pt / 3rb / 1as

Shabazz Napier – 17pt / 4rb / 6as

Stefano Tonut – 8pt / 2rb / 0as

Diego Flaccadori – 13pt / 1rb / 3as

Nicolo Melli – 2pt / 9rb / 1as

Nikola Mirotic – 8pt / 1rb / 0as

Gampaolo Ricci – 2pt / 1rb / 1as

Guglielmo Caruso – 2pt / 0rb / 1as

Kyle Hines – 2pt / 4rb / 4as

Shavon Shields – 28pt / 2rb / 5as

Giordano Bortolani – 0pt / 0rb / 1as

Johannes Voigtmann – 11pt / 4rb / 1as

๐”๐Œ๐€๐๐€ ๐‘๐„๐˜๐„๐‘ ๐•๐„๐๐„๐™๐ˆ๐€

Marco Spissu – 14pt / 6rb / 4as

Davide Casarin – 0pt / 1rb / 1as

Andrea De Nicolao – 0pt / 1rb / 4as

Giga Janelidze – ne

Alexander O’Connell – ne

Jeff Brooks – 0pt / 0rb / 0as

Kyle Wiltjer – 6pt / 0rb / 1as

Max Heidegger – 9pt / 4rb / 0as

Amedeo Tessitori – 5pt / 0rb / 1as

Rayjon Tucker – 23pt / 8rb / 1as

Aamir Simms – 15pt / 3rb / 2as

Mfiondu Kabengele – 18pt / 6rb / 1as

—————-

Olimpia Milano – Reyer Venezia: la sala stampa

—————-

*๐‘Ÿ๐‘–๐‘๐‘œ๐‘Ÿ๐‘ก๐‘Ž๐‘ก๐‘’ ๐‘‘๐‘Ž๐‘– ๐‘ ๐‘–๐‘ก๐‘– ๐‘ข๐‘“๐‘“๐‘–๐‘๐‘–๐‘Ž๐‘™๐‘– ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘ ๐‘œ๐‘๐‘–๐‘’๐‘ก๐‘Ž’

๐„๐ญ๐ญ๐จ๐ซ๐ž ๐Œ๐ž๐ฌ๐ฌ๐ข๐ง๐š (coach Olimpia Milano): โ€œI miei giocatori hanno interpretato la partita in modo corretto, difendendo con aggressivitร  e passandosi la palla alzando anche i ritmi. Abbiamo avuto un momento negativo nel terzo quarto, un poโ€™ perchรฉ sul piรน 23 รจ normale rilassarsi un poโ€™ anche se non dovrebbe succedere e un poโ€™ perchรฉ Venezia รจ una buona squadra, combattiva, profonda, con tante alternative. Ma รจ stata una buona partita e siamo contenti di aver raggiunto unโ€™altra finale… Considerato il valore dellโ€™avversario, รจ stata una delle partite migliori, ma direi che in campionato sono 10, 11 gare che giochiamo a buoni livelli e poi abbiamo recuperato giocatori per noi importanti. Dobbiamo perรฒ restare umili e prepararci bene per domani perchรฉ sarร  unโ€™altra partita difficileโ€œ.

๐๐ž๐ฏ๐ž๐ง ๐’๐ฉ๐š๐ก๐ข๐ฃ๐š (coach Reyer Venezia): โ€œPer prima cosa voglio fare i complimenti a Milano e coach Messina per lโ€™ottima partita. Hanno fatto molto bene in difesa e in attacco, con una prestazione straordinaria da tre punti, segnando anche tiri contestati. Noi molto male, soprattutto i primi 20 minuti. Penso che abbiamo avuto troppo rispetto per una squadra cosรฌ forte. Perรฒ devo dire onestamente che in questo momento Milano sta giocando la migliore pallacanestro della stagione. Poche squadre possono rispondere a Milano in questo momento. Noi abbiamo capito tanti nostri limiti stasera, ma abbiamo vinto alcune partite in questa stagione e dobbiamo continuare a lavorare ed essere positivi, dando sempre il massimo“.

Autore

  • Luca Siano

    Lโ€™admin del sito web e lโ€™ideatore del โ€œprogettoโ€ Passione Basket promotore di diverse iniziative sui gruppi privati e coordinatore generale di tutte le attivitร . Grande appassionato di basket, con un debole (serio) per la Virtus Bologna!

    Visualizza tutti gli articoli