Recupero della terza giornata di fase a orologio, in campo 𝐔𝐝𝐢𝐧𝐞 e 𝐋𝐮𝐢𝐬𝐬 𝐑𝐨𝐦𝐚. I padroni di casa hanno appena raggiunto la Fortitudo Bologna al secondo posto nel girone rosso e vogliono (almeno provvisoriamente) sorpassarla e tentare l’assalto al primo posto occupato da Forlì, assente 𝐂𝐥𝐚𝐫𝐤.

Roma, invischiata nella lotta salvezza nel girone verde, cerca due punti che porterebbero la squadra di Paccarie’ alla pari con Vigevano che occupa l’ottavo posto che significherebbe play-off e, ovviamente, salvezza senza passare per “l’infernale” girone a sei.

𝟏° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 16-21 (16-21)

Partono a rilento i padroni di casa, il tiro dalla lunga non entra e Roma piazza un parziale di 8-0; Udine prontamente recupera e risponde ad ogni canestro degli ospiti, un primo periodo non proprio entusiasmante si chiude sul 16-21.

𝟐° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 17-15 (33-36)

La seconda frazione si apre con gli uomini di Vertemati che cambiano registro, a metà periodo 𝐌𝐨𝐧𝐚𝐥𝐝𝐢 (12 punti) trova la tripla del pareggio a quota 25 e poco dopo serve 𝐃𝐞𝐥𝐢𝐚 (7 punti) che regala il primo vantaggio ai friulani. Un indomabile Sabin trova 5 punti consecutivi e riporta avanti gli ospiti, l’ultimo canestro prima dell’intervallo lungo porta la firma di 𝐈𝐤𝐚𝐧𝐠𝐢 e manda le squadre al riposo sul 33-36.

Udine, non certo in serata al tiro dalla lunga (4/16), trova 6 punti da 𝐌𝐨𝐧𝐚𝐥𝐝𝐢 e 5 dalla coppia 𝐆𝐚𝐬𝐩𝐚𝐫𝐝𝐨/𝐈𝐤𝐚𝐧𝐠𝐢. Per gli ospiti 𝐒𝐚𝐛𝐢𝐧 fa registrare 15 punti col 3/4 da tre, 𝐂𝐮𝐜𝐜𝐢 chiude a 8 punti senza sbagliare un tiro e aggiunge 4 rimbalzi.

𝟑° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 20-9 (53-45)

Il secondo tempo si apre con due triple di 𝐈𝐤𝐚𝐧𝐠𝐢 e 𝐀𝐥𝐢𝐛𝐞𝐠𝐨𝐯𝐢𝐜, Roma resta in scia ma nella parte finale del terzo quarto Udine confezione un parziale di 11-0 che allontana gli avversari, si va all’ultimo riposo sul 53-45.

𝟒° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 23-17 (76-62)

Padroni di casa in pieno controllo della situazione, ad inizio quarto periodo allungano ancora trovando il massimo vantaggio sul +16 a 3 minuti dalla fine, Roma non ne ha più e molla la presa, la partita termina 76-62 per Udine.

𝐀𝐥𝐢𝐛𝐞𝐠𝐨𝐯𝐢𝐜 miglior marcatore dei suoi con 16 punti e 6 rimbalzi, segue 𝐈𝐤𝐚𝐧𝐠𝐢 a 13 e il duo 𝐂𝐚𝐫𝐨𝐭𝐢 – 𝐌𝐨𝐧𝐚𝐥𝐝𝐢 a 12.

Per Roma 𝐒𝐚𝐛𝐢𝐧 ne segna 18 e 𝐂𝐮𝐜𝐜𝐢 chiude con 13+5 rimbalzi.

Udine supera Bologna e sale al secondo posto in solitaria in attesa del recupero dei biancoblu, Roma resta al nono posto nel girone verde.

——————

STARTING FIVE

——————

𝐔𝐝𝐢𝐧𝐞: Alibegovic, Arletti, Monaldi, Gaspardo, Delia

𝐋𝐮𝐢𝐬𝐬 𝐑𝐨𝐦𝐚: Cucci, Fallucca, Miska, Sabin, Pasqualin

——————————

STATISTICHE DI SQUADRA

——————————

𝐔𝐝𝐢𝐧𝐞

2pt: 14/30 (46.7%)

3pt: 13/35 (37.1%)

Liberi: 9/13 (69.2%)

Rimbalzi: 41 (14 o. + 27 d.)

Assist: 15

Palle perse: 12

𝐋𝐮𝐢𝐬𝐬 𝐑𝐨𝐦𝐚

2pt: 15/28 (53.6%)

3pt: 7/25 (28.0%)

Liberi: 11/16 (68.8%)

Rimbalzi: 31 (6 o. + 25 d.)

Assist: 14

Palle perse: 13

———–

MVP

———–

𝐌𝐢𝐫𝐳𝐚 𝐀𝐥𝐢𝐛𝐞𝐠𝐨𝐯𝐢𝐜 (Udine)

————–

TABELLINI

————–

𝐔𝐃𝐈𝐍𝐄

Matteo Da Ros – 5pt / 5rb / 3as

Jacopo Vedovato – ne

Marcos Delia – 7pt / 6rb / 1as

Lorenzo Caroti – 12pt / 3rb / 4as

Iris Ikangi – 13pt / 3rb / 2as

Raphael Gaspardo – 5pt / 1rb / 0as

Diego Monaldi – 12pt / 1rb / 4as

Gianmarco Arletti – 0pt / 7rb / 1as

Benjamin Marchiaro – ne

Mirza Alibegovic – 16pt / 6rb / 0as

Quirino De Laurentiis – 6pt / 3rb / 0as

𝐋𝐔𝐈𝐒𝐒 𝐑𝐎𝐌𝐀

Ty Sabin – 18pt / 4rb / 1as

Valerio Cucci – 13pt / 5rb / 2as

Anrijs Miska – 8pt / 3rb / 1as

Matteo Fallucca – 6pt / 2rb / 2as

Riccardo Murri – 5pt / 2rb / 2as

Riccardo Salvioni – 5pt / 6rb / 0as

Marco Pasqualin – 4pt / 1rb / 6as

Davide Tolino – 2pt / 0rb / 0as

Francesco Villa – 1pt / 0rb / 0as

Beniamino Basso – 0pt / 2rb / 0as

Domenico D’Argenzio – 0pt / 1rb / 0as

——————-

LE CLASSIFICHE

——————-

𝐂𝐋𝐀𝐒𝐒𝐈𝐅𝐈𝐂𝐀 𝐀𝟐 𝐆𝐈𝐑𝐎𝐍𝐄 𝐕𝐄𝐑𝐃𝐄 – 𝐆𝐈𝐎𝐑𝐍𝐀𝐓𝐀 𝟓 𝐅𝐀𝐒𝐄 𝐀

𝐎𝐑𝐎𝐋𝐎𝐆𝐈𝐎

𝟎𝟏. Trapani 48 *

𝟎𝟐. Torino 36 *

𝟎𝟑. Cantu’ 38

𝟎𝟒. Sebastiani Rieti 34

𝟎𝟓. Urania Milano 28

𝟎𝟔. Juvi Cremona 24 *

𝟎𝟕. Treviglio 22 *

𝟎𝟖. Vigevano 20

𝟎𝟗. Luiss Roma 18

𝟏𝟎. Agrigento 12

𝟏𝟏. Monferrato 12

𝟏𝟐. Latina 10 *

*𝑈𝑛𝑎 𝑝𝑎𝑟𝑡𝑖𝑡𝑎 𝑖𝑛 𝑚𝑒𝑛𝑜


𝐂𝐋𝐀𝐒𝐒𝐈𝐅𝐈𝐂𝐀 𝐀𝟐 𝐆𝐈𝐑𝐎𝐍𝐄 𝐑𝐎𝐒𝐒𝐎 – 𝐆𝐈𝐎𝐑𝐍𝐀𝐓𝐀 𝟓 𝐅𝐀𝐒𝐄 𝐀 𝐎𝐑𝐎𝐋𝐎𝐆𝐈𝐎

𝟎𝟏. Forli’ 44

𝟎𝟐. Udine 40

𝟎𝟑. F. Bologna 38 *

𝟎𝟒. Verona 34

𝟎𝟓. Trieste 32

𝟎𝟔. Rimini 24 *

𝟎𝟕. Cento 24 *

𝟎𝟖. Piacenza 24

𝟎𝟗. Cividale 22 *

𝟏𝟎. Nardò 23

𝟏𝟏. Orzinuovi 16

𝟏𝟐. Chiusi 14 *

*𝑈𝑛𝑎 𝑝𝑎𝑟𝑡𝑖𝑡𝑎 𝑖𝑛 𝑚𝑒𝑛𝑜

Autore

  • Luca Cameli

    Marchigiano verace classe ’88, cresce a Porto San Giorgio dove si appassiona alla palla a spicchi, altre alla musica e al cinema; all’età di 10 si innamora per la prima volta di… Fortitudo Bologna, che come ogni primo amore che si rispetti dà più delusioni che gioie! Entra a conoscenza di questo gruppo di pazzi grazie al fantabasket, poi entra a fare parte della redazione per gioco, colleziona un presenza al PBDay mettendo in mostra le suo doti da mangiatore e bevitore!

    Visualizza tutti gli articoli