Ciao a tutti amici di Passione basket, ultima giornata del mese di ottobre che si chiude con qualche sorpresa, andiamo ad analizzare cosa è successo in questa sesta giornata di legadue iniziando dal girone rosso:

——————-

GIRONE ROSSO

——————-

𝐅. 𝐁𝐨𝐥𝐨𝐠𝐧𝐚 – 𝐎𝐫𝐳𝐢𝐧𝐮𝐨𝐯𝐢 𝟖𝟗-𝟕𝟕

Si torna al Paladozza e si sente, dopo le due trasferte vittoriose a Nardò e Trieste, la squadra di 𝐂𝐚𝐣𝐚 riabbraccia il caloroso pubblico biancoblu.

Orzinuovi è ben organizzata e mette in difficoltà i bolognesi con un buon primo tempo chiuso 47-40 per i padroni di casa; nel secondo tempo la musica cambia e la Fortitudo trascinata dalle triple di 𝐁𝐨𝐥𝐩𝐢𝐧 (20pt e 7as) e 𝐀𝐫𝐚𝐝𝐨𝐫𝐢 (16pt) scavano il solco, americani in grande spolvero con 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧 in doppia doppia da 12pt+14rb e 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 vero ago della bilancia in attacco e difesa (19pt e 8rb).

Per Orzinuovi buona prova di 𝐙𝐮𝐠𝐧𝐨 con 22pt, male gli americani con 𝐁𝐫𝐨𝐰𝐧 fermo a 6 punti e 𝐌𝐚𝐲𝐟𝐢𝐞𝐥𝐝 13 con 4/12 dal campo.

Fortitudo che prosegue la striscia vincente in campionato e consolida il primato, Orzinuovi all’ultimo posto condiviso con Chiusi ad una sola vittoria in sei partite.

𝐂𝐞𝐧𝐭𝐨 – 𝐔𝐝𝐢𝐧𝐞 𝟖𝟎-𝟗𝟑

Altra prova di forze per gli uomini di 𝐕𝐞𝐫𝐭𝐞𝐦𝐚𝐭𝐢 in quel di Cento, padroni di casa avanti di 7 lunghezze a metà secondo quarto, ma gli ospiti non li lasciano scappare, recuperano e chiudono in vantaggio il primo tempo.

Terzo quarto da incorniciare per Udine che allunga col parziale di 25-11, per poi controllare nel quarto conclusivo.

Ottime prove degli azzurri 𝐂𝐚𝐫𝐨𝐭𝐢 e 𝐈𝐤𝐚𝐧𝐠𝐢, un po’ in ombra gli americani con la coppia 𝐂𝐥𝐚𝐫𝐤 e l’argentino 𝐃𝐞𝐥𝐢𝐚 che chiudono a 16 tirando con 4/12 dal campo; ma finché il gruppo italiani gira sarà dura battere Udine che dispone di molte pallottole alla sua cartuccera.

Per Cento altra prova deludente nonostante le buone prove di 𝐒𝐚𝐛𝐢𝐧 (20pt) e il duo 𝐌𝐮𝐬𝐬𝐢𝐧𝐢-𝐏𝐚𝐥𝐮𝐦𝐛𝐨 che siglano insieme 30pt, male 𝐀𝐫𝐜𝐡𝐢𝐞 e 𝐌𝐨𝐫𝐞𝐧𝐨 limitati egregiamente dalla difesa udinese.

Udine si conferma al secondo posto e attende la Fortitudo (turno spostato al 16 novembre), mentre Cento resta a 2 vittorie nelle zone calde della classifica.

𝐕𝐞𝐫𝐨𝐧𝐚 – 𝐓𝐫𝐢𝐞𝐬𝐭𝐞 𝟖𝟏-𝟔𝟗

Match clou di giornata quello in scena a Verona, Trieste incappa nella terza sconfitta consecutiva contro gli uomini di coach 𝐑𝐚𝐦𝐚𝐠𝐥𝐢 che partono bene e chiudono avanti di 10 il primo quarto, arriva la reazione triestina che recupera nel secondo e si porta in vantaggio nel terzo quarto, poi il parziale di 18-5 nel quarto conclusivo che taglia le gambe agli uomini di 𝐂𝐡𝐫𝐢𝐬𝐭𝐢𝐚𝐧.

Per Verona troviamo 21pt e 6as per l’americano 𝐃𝐞𝐯𝐨𝐞 e i 18pt+7rb di un ispiratissimo 𝐋𝐢𝐚𝐦 𝐔𝐝𝐨𝐦, oltre ai 17 con 8rb di 𝐌𝐮𝐫𝐩𝐡𝐲.

Per Trieste c’è poco oltre i 26 di 𝐑𝐞𝐲𝐞𝐬 costretto da solo a tirare la baracca, dietro di lui c’è il vuoto, e per una squadra con quei nomi è troppo poco, quinto posto nel girone e problemi soprattutto difensivi fanno vacillare la posizione di coach 𝐂𝐡𝐫𝐢𝐬𝐭𝐢𝐚𝐧, prossima in trasferta a Piacenza in uno scontro crocevia per i biancorossi.

Verona alla seconda vittoria consecutiva sale al quarto posto scavalcando proprio Trieste, trasferta a Chiusi tra due giorni.

𝐏𝐢𝐚𝐜𝐞𝐧𝐳𝐚 – 𝐅𝐨𝐫𝐥𝐢’ 𝟕𝟕-𝟖𝟎

Ci si aspettava una bella e combattuta partita al Palabanca e così è stato, gli uomini di 𝐒𝐚𝐥𝐢𝐞𝐫𝐢 lottano fino alla fine contro Forlì ma non riescono a fermare la furia di 𝐀𝐥𝐥𝐞𝐧, 24pt con 9/14 dal campo.

Gli uomini di 𝐌𝐚𝐫𝐭𝐢𝐧𝐨 si confermano come una delle candidate ai posti che contano in questo girone grazie anche alle buone prove degli italiani 𝐏𝐨𝐥𝐥𝐨𝐧𝐞 e 𝐂𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐢𝐧𝐢; che non sarebbe stato facile vincere a Piacenza si sapeva e Martino può essere più che soddisfatto del risultato.

Per Piacenza 17pt di 𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐢𝐧𝐢, limitati molto bene gli americani autori di 17pt in due contro i 26 di media…

Forlì si puntella al secondo posto con Udine e attende Cividale marcoledi, Piacenza resta nelle zone medio-alte della classifica e attende Trieste in quello che sarà uno spareggio (almeno in questo momento) per il quinto posto.

𝐂𝐢𝐯𝐢𝐝𝐚𝐥𝐞 – 𝐍𝐚𝐫𝐝𝐨’ 𝟕𝟓-𝟕𝟗

Anticipo del sabato che vede gli uomini di 𝐃𝐢 𝐂𝐚𝐫𝐥𝐨 uscire vincitori nella trasferta contro Cividale, sugli scudi 𝐈𝐚𝐧𝐧𝐮𝐳𝐳𝐢 che chiude in doppia doppia con 23pt, 11rb e 6as, solide prove degli americani 𝐒𝐭𝐞𝐰𝐚𝐫𝐭 (16pt+8rb) e 𝐒𝐦𝐢𝐭𝐡 (15pt).

La squadra pugliese alla seconda vittoria consecutiva riesce a limitare i friulani, col solo 𝐑𝐞𝐝𝐢𝐯𝐨 in doppia cifra (24pt con 14/14 ai liberi), per il resto male 𝐌𝐚𝐬𝐭𝐞𝐥𝐥𝐚𝐫𝐢 e compagni che vivono di troppo alti e bassi chiudendo con un misero 6/28 da tre.

Gli uomini di 𝐏𝐢𝐥𝐥𝐚𝐬𝐭𝐫𝐢𝐧𝐢 soffrono la mancanza nel roster del secondo straniero e restano ancorati a due vittorie nel gruppo formato da cinque squadre, tra le quali c’è proprio Nardò che vive un buon momento di forma e arriva carica al match contro Orzinuovi di mercoledì.

𝐑𝐢𝐦𝐢𝐧𝐢 – 𝐂𝐡𝐢𝐮𝐬𝐢 𝟕𝟖-𝟔𝟒

Seconda vittoria consecutiva per Rimini, dopo aver dominato su Verona, arriva il successo contro Chiusi.

La squadra di 𝐅𝐞𝐫𝐫𝐚𝐫𝐢 vince tutti e quattro i parziali disputando una solida partita, 𝐌𝐚𝐫𝐤𝐬 ne sigla 24 e 𝐒𝐢𝐦𝐢𝐨𝐧𝐢 14 conditi da 9 rimbalzi.

Chiusi, senza 𝐒𝐩𝐞𝐚𝐫, 𝐌𝐚𝐫𝐭𝐢𝐧𝐢 e 𝐒𝐭𝐞𝐟𝐚𝐧𝐢𝐧𝐢 si affida alle mani di 𝐓𝐢𝐥𝐠𝐡𝐦𝐚𝐧 che ne segna 25 più 4 assist, 𝐉𝐞𝐫𝐤𝐨𝐯𝐢𝐜 fa 13pt con 8 rb ma non bastano ad arginare i romagnoli.

Le assenze pesano e Chiusi perde di nuovo restando ancorata a 2 punti, ultimi con Orzinuovi, e mercoledì c’è Verona in un altra sfida che sarà tutt’altro che facile.

Per Rimini in fase di rilancio seconda vittoria e nel mirino or c’è un posto play off, da conquistare partendo dal derby con Cento al Palariviera nel prossimo turno.

𝐑𝐈𝐒𝐔𝐋𝐓𝐀𝐓𝐈 𝐀𝟐 𝐆𝐈𝐑𝐎𝐍𝐄 𝐕𝐄𝐑𝐃𝐄 – 𝐆𝐈𝐎𝐑𝐍𝐀𝐓𝐀 𝟔

F. Bologna – Orzinuovi 89-77

Cento – Udine 80-93

Verona – Trieste 81-69

Piacenza – Forli’ 77-80

Cividale – Nardo’ 75-79

Rimini – Chiusi 78-64

𝐂𝐋𝐀𝐒𝐒𝐈𝐅𝐈𝐂𝐀 𝐀𝟐 𝐆𝐈𝐑𝐎𝐍𝐄 𝐕𝐄𝐑𝐃𝐄 – 𝐆𝐈𝐎𝐑𝐍𝐀𝐓𝐀 𝟔

𝟎𝟏. F. Bologna 12

𝟎𝟐. Forli’ 10

𝟎𝟑. Udine 10

𝟎𝟒. Verona 8

𝟎𝟓. Piacenza 6

𝟎𝟔. Trieste 6

𝟎𝟕. Nardo’ 4

𝟎𝟖. Rimini 4

𝟎𝟗. Cento 4

𝟏𝟎. Cividale 4

𝟏𝟏. Orzinuovi 2

𝟏𝟐. Chiusi 2

Autore

  • Luca Cameli

    Marchigiano verace classe ’88, cresce a Porto San Giorgio dove si appassiona alla palla a spicchi, altre alla musica e al cinema; all’età di 10 si innamora per la prima volta di… Fortitudo Bologna, che come ogni primo amore che si rispetti dà più delusioni che gioie! Entra a conoscenza di questo gruppo di pazzi grazie al fantabasket, poi entra a fare parte della redazione per gioco, colleziona un presenza al PBDay mettendo in mostra le suo doti da mangiatore e bevitore!

    Visualizza tutti gli articoli

#pubblicità
“In qualità di sito Affiliato Amazon
vengono percepite delle commissioni
sugli acquisti idonei"