Bentrovati amici di Passione Basket, dopo aver raccontato il successo della Fabo Herons Montecatini che ha portato a casa l’edizione 2024 della coppa Italia di serie B, saliamo di categoria e andiamo a raccontare l’ultimo match di questa due giorni di gran basket. In campo 𝐔𝐧𝐢𝐞𝐮𝐫𝐨 𝐅𝐨𝐫𝐥𝐢’ e 𝐅𝐨𝐫𝐭𝐢𝐭𝐮𝐝𝐨 𝐅𝐥𝐚𝐭𝐬 𝐒𝐞𝐫𝐯𝐢𝐜𝐞 𝐁𝐨𝐥𝐨𝐠𝐧𝐚, rispettivamente prima e terza del girone rosso di serie A2.

Forlì si presenta alla finale dopo aver battuto in volats un’agguerrita Cantù, avendo la meglio al termine di una partita molto combattuta, riaperta dai canturini dopo la grande partenza forlivese. Bologna ha letteralmente strapazzato Trapani, sconfitta (89-57) mal digerita dal patron Antonini che ha deciso per l’esonero di coach Parente.

Tutto pronto quindi al PalaTiziano; agli ordini dei signori Vita, Radaelli e Attard le due squadre, con un nutrito numero di tifosi al seguito, si apprestano ad entrare in campo. I quintetti, con le defezioni di Aradori per Bologna e un malconcio Allen per Forlì, sono i seguenti: per coach Martino in campo Valentini, Johnson e Zilli; Coach Caja risponde con Fantinelli, Bolpin, Conti Ogden e Freeman.

𝟏° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 15-15 (15-15)

Il primo canestro della gara vede la firma di 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 servito sotto canestro da 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧, risponde Johnson dal pitturato, subito dopo lo stesso 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧 raccoglie il rimbalzo sul tiro sbagliato di 𝐁𝐨𝐥𝐩𝐢𝐧 e deposita a canestro. 𝐀𝐥𝐥𝐞𝐧 c’è e si vede, 2+1 che regala il primo vantaggio a Forlì. La difesa a zona di Martino fa perdere la bussola ai biancoblu, ma Forlì non concretizza il contropiede e 𝐂𝐨𝐧𝐭𝐢 lancia 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 a canestro che ne mette a segno altri due. Qualcuno all’improvviso attappa i canestri e le squadre non segnano per alcuni minuti; primi cambi per Martino che butta nella mischia 𝐂𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐢𝐧𝐢 e 𝐏𝐚𝐬𝐜𝐨𝐥𝐨 per dare una scossa. Due liberi a segno di 𝐙𝐚𝐦𝐩𝐢𝐧𝐢 che si iscrive alla partita, Bologna trova un canestro di 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 che si mangia il campo e riporta i suoi in vantaggio di due lunghezze. 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜 trova il primo canestro dai 6.75 per Forlì, 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧, servito da Bolpin appoggia due facili per il nuovo vantaggio fortitudino. Dopo qualche minuto 𝐏𝐚𝐬𝐜𝐨𝐥𝐨 subisce fallo e segnando un solo libero ristabilisce la parità. A 40” dal primo riposo, 𝐏𝐚𝐧𝐧𝐢 dalla lunetta porta due punti alla causa prima che Pascolo porti a scuola 𝐌𝐨𝐫𝐠𝐢𝐥𝐥𝐨 e sigla l’ennesima parità, proprio con il risultato di 15-15 le squadre si accomodano in panchina.

𝟐° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 9-17 (24-32)

𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧 trova il primo canestro del secondo periodo, Forlì non riesce a fare canestro e 𝐂𝐨𝐧𝐭𝐢, dopo l’errore di Johnson, trova dall’angolo il canestro che costringe Martino al time-out con i suoi sotto 19-15 dopo 3’ di gioco. Si segna con il contagocce, Forlì ci mette del suo e regala il pallone ai bolognesi, ma 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 sbaglia ancora dalla lunga. Momenti non proprio entusiasmante di pallacanestro, con i biancorossi che ancora devono trovare il cesto a 5’ dall’intervallo lungo, 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 sa come si fa e porta sul +6 i suoi. 𝐀𝐥𝐥𝐞𝐧 sblocca i suoi con due canestri da sotto e Caja chiama time-out sul 21-19. 𝐁𝐨𝐥𝐩𝐢𝐧 al rientro in campo pesca libero 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧 che ne mette altri due in cascina e poco dopo fa lo stesso ringraziando 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 per il passaggio. 𝐏𝐚𝐬𝐜𝐨𝐥𝐨 dopo aver recuperato il pallone in difesa commette infrazione di passi e ancora una volta Martino chiama in panchina i suoi, sotto di 6 lunghezze a 2’ dal termine. È 𝐁𝐨𝐥𝐩𝐢𝐧 a trovare il primo canestro da tre per i biancoblu, poco dopo 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧 da sotto subisce fallo e fa 2/2 dalla lunetta per il +11 a 50” dalla fine del secondo periodo. 𝐂𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐢𝐧𝐢 non ci sta e realizza da tre su assist di 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜, risponde 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 servito da 𝐁𝐨𝐥𝐩𝐢𝐧 in area per il +10 a 30” dalla seconda sirena. 𝐀𝐥𝐥𝐞𝐧 accorcia e manda le squadre al riposo sul 32-24.

𝟑° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 18-13 (42-45)

Il secondo tempo si apre con 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 che trova una tripla dalla punta, 𝐀𝐥𝐥𝐞𝐧 sbaglia ed è 𝐓𝐚𝐟𝐥𝐚𝐣 a trovare il canestro del +13.

Forlì si tiene a galla con i liberi di 𝐙𝐚𝐦𝐩𝐢𝐧𝐢 e 𝐉𝐨𝐡𝐧𝐬𝐨𝐧, 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧, ben servito dai compagni, continua a trovare canestri facili da sotto.

È ancora 𝐙𝐚𝐦𝐩𝐢𝐧𝐢 che ricuce lo strappo e riporta i suoi sotto i 10 punti di svantaggio dopo 2’ di gioco. 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 commette fallo su 𝐂𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐢𝐧𝐢 che ricadendo colpisce involontariamente al volto 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧, il lungo americano perde sangue e terminerà con questo episodio la sua partita. Il capitano biancorosso dalla lunetta fa 1/2, si riscatterà poco dopo quando servito da 𝐀𝐥𝐥𝐞𝐧 mette a segno dall’angolo la tripla che vale il -7. Dopo il canestro da sotto di 𝐌𝐨𝐫𝐠𝐢𝐥𝐥𝐨, 𝐉𝐨𝐡𝐧𝐬𝐨𝐧 viene fermato fallosamente da 𝐏𝐚𝐧𝐧𝐢 e porta a casa due punti dalla lunetta. 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 forza in attacco e sul capovolgimento di fronte 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜 trova la tripla del -3 con 2 minuti da giocare nel terzo periodo. Bologna, orfana delle due prime punte, continua a faticare in attacco, la terza frazione si chiude sul 45-42 per gli uomini di Caja che però hanno decisamente perso l’inerzia della partita.

𝟒° 𝐐𝐮𝐚𝐫𝐭𝐨: 19-6 (61-51)

Ancora un ispirato 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜 apre le danze nel periodo conclusivo, la sua tripla in apertura di gara pareggia i conti. 𝐏𝐨𝐥𝐥𝐨𝐧𝐞 stoppa 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 e il contropiede viene interrotto da 𝐏𝐚𝐧𝐧𝐢 che commette fallo su 𝐂𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐢𝐧𝐢, la panchina biancoblu si becca il tecnico e il n.5 biancorosso segna due dei tre liberi a disposizione. Bolpin riesce a servire in area 𝐌𝐨𝐫𝐠𝐢𝐥𝐥𝐨 che subisce fallo e trova un solo punto dalla lunetta, stessa sorte toccherà a 𝐙𝐚𝐦𝐩𝐢𝐧𝐢 poco dopo. 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 spalle a canestro mette a segno due punti che riportano in parità il match dopo 2’30 di gioco. Si fa vedere 𝐏𝐨𝐥𝐥𝐨𝐧𝐞 che mette a segno due punti prima che 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 segni ancora dal pitturato. Sale in cattedra 𝐉𝐨𝐡𝐧𝐬𝐨𝐧 che dopo l’uno su due dalla lunetta trova la tripla del +4. La stanchezza si fa sentire e con Bologna a corto di carburante, 𝐙𝐚𝐦𝐩𝐢𝐧𝐢 serve 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜 che trova il fondo della retina per il +6 forlivese a 3 minuti dalla fine dei giochi. I tifosi biancorossi capiscono il momento e fanno sentire tutto il loro calore ai giocatori in campo; 𝐏𝐚𝐧𝐧𝐢 e 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 non riescono a concretizzare i tentativi di riaprire la partita, ci pensa 𝐂𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐢𝐧𝐢 a mettere la parola fine con la tripla a 50” dalla fine. 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 subisce fallo, mette il primo e sbaglia di proposito il secondo ma il rimbalzo è catturato da 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜 che dalla lunetta non sbaglia e firma i canestri del +10.

Ormai è fatta, non si gioca più, 𝐅𝐨𝐫𝐥𝐢’ 𝐜𝐨𝐧𝐪𝐮𝐢𝐬𝐭𝐚 𝐥𝐚 𝐂𝐨𝐩𝐩𝐚 𝐈𝐭𝐚𝐥𝐢𝐚 𝟐𝟎𝟐𝟒 𝐝𝐢 𝐒𝐞𝐫𝐢𝐞 𝐀𝟐 e sugli spalti i tifosi esultano a gran voce. Dopo un primo tempo in affanno, gli uomini di Martino hanno ribaltato la situazione iniziando a segnare con più continuità dalla lunga distanza.

Un 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜 che non ti aspetti, nostro personale MVP di serata con 13 punti e 3/4 da 3 nei momenti caldi della partita è il top scorer di serata, capitan 𝐂𝐢𝐧𝐜𝐢𝐚𝐫𝐢𝐧𝐢 e 𝐉𝐨𝐡𝐧𝐬𝐨𝐧 chiudono a quota 12 punti (per il secondo anche 9 rimbalzi a referto).

Per Bologna, già senza 𝐀𝐫𝐚𝐝𝐨𝐫𝐢 e con 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧 fuori quasi tutto il secondo tempo, il rammarico di non essere riuscita a difendere il vantaggio accumulato, cosa che spesso le accade ultimamente. Proprio 𝐅𝐫𝐞𝐞𝐦𝐚𝐧 insieme a 𝐅𝐚𝐧𝐭𝐢𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 e 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧, sono i migliori marcatori di serata con 12 punti (per 𝐎𝐠𝐝𝐞𝐧 anche 10 rimbalzi nei 40 minuti in campo).

——————

STARTING FIVE

——————

𝐅𝐨𝐫𝐥𝐢’: Valentini, Allen, Pollone, Johnson, Zilli

𝐅𝐨𝐫𝐭𝐢𝐭𝐮𝐝𝐨 𝐁𝐨𝐥𝐨𝐠𝐧𝐚: Bolpin, Ogden, Conti, Freeman, Fantinelli

——————————

STATISTICHE DI SQUADRA

——————————

𝐅𝐨𝐫𝐥𝐢’

2pt: 10/23 (43.0%)

3pt: 7/28 (25.0%)

Liberi: 20/28 (71.0%)

Rimbalzi: 36 (8 o. + 28 d.)

Assist: 5

Palle perse: 9

𝐅𝐨𝐫𝐭𝐢𝐭𝐮𝐝𝐨 𝐁𝐨𝐥𝐨𝐠𝐧𝐚

2pt: 17/27 (63.0%)

3pt: 2/30 (7.0%)

Liberi: 11/15 (73.0%)

Rimbalzi: 35 (8 o. + 27 d.)

Assist: 5

Palle perse: 13

———–

MVP

———–

𝐓𝐨𝐝𝐨𝐫 𝐑𝐚𝐝𝐨𝐧𝐣𝐢𝐜 (Forli’)

————–

TABELLINI

————–

𝐅𝐎𝐑𝐋𝐈’

Xavier Johnson – 12pt / 9rb / 0as

Daniele Cinciarini – 12pt / 0rb / 0as

Maurizio Tassone – 0pt / 0rb / 0as

Federico Zampini – 10pt / 8rb / 2as

Davide Pascolo – 3pt / 2rb / 0as

Todor Radonjic – 13pt / 3rb / 1as

Edoardo Zilio – ne

Luca Pollone – 2pt / 4rb / 1as

Fabio Valentini – 0pt / 2rb / 0as

Kadeem Allen – 9pt / 2rb / 1as

Giacomo Zilli – 0pt / 5rb / 0as

𝐅𝐎𝐑𝐓𝐈𝐓𝐔𝐃𝐎 𝐁𝐎𝐋𝐎𝐆𝐍𝐀

Mark Ogden – 12pt / 10rb / 0as

Luigi Sergio – ne

Alberto Conti – 4pt / 1rb / 0as

Deshawn Freeman – 12pt / 3rb / 1as

Alessandro Panni – 2pt / 5rb / 1as

Riccardo Bolpin – 4pt / 2rb / 2as

Alessandro Morgillo – 3pt / 4rb / 0as

Celis Taflaj – 2pt / 3rb / 0as

Vitalii Kuznetsov – ne

Matteo Fantinelli – 12pt / 6rb / 1as

Nicola Giordano – ne

Autore

  • Luca Cameli

    Marchigiano verace classe ’88, cresce a Porto San Giorgio dove si appassiona alla palla a spicchi, altre alla musica e al cinema; all’età di 10 si innamora per la prima volta di… Fortitudo Bologna, che come ogni primo amore che si rispetti dà più delusioni che gioie! Entra a conoscenza di questo gruppo di pazzi grazie al fantabasket, poi entra a fare parte della redazione per gioco, colleziona un presenza al PBDay mettendo in mostra le suo doti da mangiatore e bevitore!

    Visualizza tutti gli articoli