Seconda vittoria e accesso alla finale per l’𝗛𝗮𝗽𝗽𝘆 𝗖𝗮𝘀𝗮 𝗕𝗿𝗶𝗻𝗱𝗶𝘀𝗶 (78-63 sugli olandesi del Den Bosch) nelle qualificazioni alla prossima Champions Legue: domenica gli uomini di 𝗰𝗼𝗮𝗰𝗵 𝗖𝗼𝗿𝗯𝗮𝗻𝗶 affronteranno i francesi del 𝗖𝗵𝗼𝗹𝗲𝘁, giustizieri della Pallacanestro Varese.

Dopo un avvio contratto, e sotto anche di 8 punti, come nel turno precedente 𝗝𝗼𝗵𝗻𝘀𝗼𝗻 e compagni hanno accelerato da metà secondo quarto (parziale di 18-5), ma questa volta non si sono più voltati indietro, mostrando ottima applicazione difensiva (tante le conclusioni avversarie che non hanno toccato il ferro) e colpendo con continuità specialmente dalla lunga distanza con un 12/28, nonostante un 𝗠𝗼𝗿𝗿𝗶𝘀 da 3/11, peraltro miglior marcatore con 19 punti.

Piccola allarme per 𝗥𝗶𝗶𝘀𝗺𝗮𝗮, alle prese con un fastidio muscolare, in campo meno di 5 minuti.

𝗧𝗔𝗕𝗘𝗟𝗟𝗜𝗡𝗜

Jamel Morris – 19pt / 3rb / 2as

Jeremy Senglin – 9pt / 3rb / 6as

Joonas Riismaa – 0pt / 1rb / 1as

Nathan Laszewski – 6pt / 3rb / 2as

Jajuan Johnson – 12pt / 5rb / 4as

Tommaso Laquintana – 6pt / 4rb / 0as

Jordan Bayehe – 10pt / 8rb / 1as

Eric Lombardi – 5pt / 1rb / 0as

Wendell Mitchell – 11pt / 2rb / 1as

Autore

  • Daniele De Santis

    Nba, un amore a prima vista sin da ragazzino… il poco basket dal vivo dalle sue parti sopperito da “divoratore” di tabellini e notizie sui giornali, radio e tv fino ai giorni nostri grazie al web. Con breve esperienza da addetto stampa nella pallavolo femminile e collaboratore di testate giornalistiche, per Passione Basket cura rubriche sulla Nba ed è uno dei volti delle nostre “PB Talkings Serie A1” del lunedi sera.

    Visualizza tutti gli articoli

#pubblicità
“In qualità di sito Affiliato Amazon
vengono percepite delle commissioni
sugli acquisti idonei"