II Memorial “Alex Reale”: una rassegna di basket e beneficenza

II Memorial “Alex Reale”: una rassegna di basket e beneficenza

Il 30 ottobre si è tenuto il “II Memorial Alex Reale” ,ex cestista scomparso nel 2018 per una leucemia acuta, a cui ha fatto seguito venerdì 5 novembre, “Una Cena Per Alessandro”, evento di beneficenza dove tramite lotterie, aste e altro, sono state raccolte delle offerte da devolvere interamente alla AIL ( Associazione Italiana Leucemia).

Perché parliamo di ciò?

L’iniziativa ha toccato da vicino il nostro blog “Passione Basket”, essendo organizzata dall’autore di questo articolo, Massimiliano Evangelista, membro del gruppo Passione Basket ed amico del compianto soggetto del Memorial.

Il Memorial, un triangolare giocato in un’unica serata con partite di un tempo da 12 minuti, dove partecipava il Basket Cecina leva 1977/78 , Montececina Basket Amatori, e Gli Amici. Partite dove le risate e i ricordi hanno fatto da cornice a ottime azioni ,anche se effettuate al rallentatore visto le precarie condizioni di tutti gli “ex giocatori”.

Non poteva mancare la tradizionale gara da 3 punti, dove tra un airball e un ciuff casuale segnaliamo l’arrivo di Cristiano Raspo, under 15 coinvolto insieme ad altri giovani atleti, nel quartetto dei finalisti e la sconfitta dello scrivente Massimiliano Evangelista all’ultimo tiro!

Il Memorial poi è stato vinto dalla squadra Montececina Amatori per il secondo anno e sono stati premiati dalla famiglia. Venerdì 5,invece l’evento più importante di questa settimana di ricordi, la cena di beneficenza, dove tra l’altri, era presente il presidente AIL LIVORNO Alessandro Baldi.

La serata e’ stata rallegrata dalla musica dei “30 Corde” e le battute di Massimo Antichi. Durante la cena si è tenuta la classica lotteria offerta da diversi sponsor, dove un ringraziamento particolare è dovuto a Conad City Cecina di Costagli e Ribe Bio Laboratorio di Pasticceria.

Dopo la Lotteria, il fiore all’occhiello della serata, l’asta di beneficenza dove, oltre alle ottime bottiglie di vino, vengono battute delle prestigiose canottiere da gioco. Dopo il sovramaglia della Nazionale Italiana di Paul Biligha e la maglia di Lorenzo Caroti della Scaligera Verona della prima edizione, quest’anno grazie anche all’impegno profuso da più membri di Passione Basket, le collaborazioni sono aumentate.

Un ringraziamento per aver concesso il suo completo di Supercoppa a Giacomo “Jack” Galanda, a Stefano Gentile della Dinamo Sassari, Luca Infante della Pall. Biella e Francesco Fratto della Giobbe Chiusi.

A termine della serata, davanti alla presidenza AIL e alle autorità locali è stata consegnata la sostanziosa raccolta di denaro con l’auspicio che questa rassegna di Basket e beneficenza possa ogni anno accogliere un numero maggiore di partecipanti.


Condividi sui Social!

Torna in alto